Madrid: un’infinità di possibilità di svago a portata di mano

Madrid è una delle capitali europee nelle quali divertirsi è quasi un obbligo, e dove viene proposta una variatissima offerta di divertimento notturno. Qualsiasi giorno della settimana è possibile uscire la sera, ma nei weekend le possibilità si moltiplicano. È possibile trovare gli stili e gli ambienti più disparati, e le terrazze dove sorseggiare un drink sono una delle opzioni più piacevoli. La terrazza dell’Hotel Ópera con vista sul Palazzo Reale è una goduria per gli occhi.

La notte madrilena si caratterizza per l’ampissima offerta di possibilità, per tanto le persone di solito non si fermano nel primo locale che trovano, ma la cosa più comune è passare da un bar o discoteca all’altra durante tutta la notte. Quest’abitudine fa sì che per le strade si respiri sempre vita fino alle prime ore del mattino. I più nottambuli possono prolungare la serata fino all’alba, facendo colazione o continuando la festa in qualche after-hours.

Lasciati contagiare dallo stile di vita madrileno e goditi la città, sia di giorno che di notte.

Scarica la Mappa di Madrid per uscire

Mappa Percorso Shopping

Fare shopping a Madrid è irresistibile per le persone di tutte le età, grazie al gran numero di negozi e centri commerciali che aprono le loro porte l’intera giornata.

Da preziosi pezzi d’antiquariato fino alle ultime novità in design, mobili, moda delle marche più prestigiose, regali, souvenir o selezionati prodotti gastronomici, vestono le vetrine di tutta la città allegrando la vista dei passanti.

A Madrid, negozi tradizionali o grandi firme, centri commerciali e mercatini, al momento di fare shopping, offrono un mondo di possibilità quasi infinite.

Madrid accoglie ogni giorno migliaia di visitatori, e non solo per godere dei suoi monumenti, esposizioni e musei. Il divertimento è anche un punto di riferimento molto importante per questa regione ed è possibile trovarlo in ogni angolo. Esiste un grande numero di parchi divertimenti con un’offerta molto variegata. Ripartiti su tutto il territorio, possiamo sorprenderci con parchi a tema, parchi di attrazioni e parchi acquatici. Aumenta le tue conoscenze sui parchi dedicati alla natura o guarda le stelle, e goditi una Madrid diversa salendo in funivia o sciando.

La Comunità di Madrid rappresenta una delle province spagnole con più parchi a tema e di miglior livello. In questo modo, possiamo vivere giornate indimenticabili in famiglia o con gli amici. Svago e divertimento in abbondanza. Vieni a conoscere Madrid e tutte le sue attrazioni per i più piccoli. Un’attrazione per ognuno, un parco a tema per ogni età. Non lasciarti scappare l’opportunità di conoscere Madrid di prima mano con tutto ciò che offre ai più piccini.

Abbiamo realizzato la miglior selezione di luoghi d’interesse, oltre a informazioni aggiuntive e dettagliate sui migliori parchi divertimenti a Madrid.

L’itinerario turistico per eccellenza di Madrid è formato da tre musei di fama mondiale: il Museo del Prado, il Museo Thyssen-Bornemisza e il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, conosciuti come “Il Triangolo dell’Arte”: ospitano una delle migliori e più grandi collezioni di pittura del mondo.

I tre musei hanno in comune il fatto di trovarsi in edifici civili posteriormente adattati, dopo numerose modifiche, ai fini culturali a cui si dedicano adesso. Questi edifici sono stati parte di una grande operazione urbanistica intrapresa durante il regno di Carlo III, attraverso la quale il re pretese di donare alla capitale dei suoi regni uno spazio di categoria urbana e monumentale.

In questo modo la zona, ricca di vegetazione, venne decorata con fontane, monumenti ed edifici imponenti e singolari, per essere destinati alla Scienze, unica preoccupazione degli illuminati. Grazie a questo, adesso sul Paseo del Arte possiamo godere di monumenti e luoghi storici, come la fontana di Nettuno e Cibeles, la Puerta de Alcalá, la Casa de América, i magnifici edifici delle Poste (Correos) e della Banca di Spagna, il Parco del Retiro, il Monastero de los Jerónimos, il Real Giardino Botanico, la Stazione di Atocha e il Congresso dei Deputati.

Il Cammino di Santiago ha rappresentato nella storia il primo nucleo del vecchio continente. Il ritrovamento del primo apostolo martire suppose la scoperta di un punto di riferimento nel quale poteva convergere la pluralità di concezioni di diversi popoli già cristianizzati, ma che allora avevano bisogno di unità.

Coscienti dell’importanza che suppone una reliquia come i resti di Giacomo il Maggiore, le monarchie spagnole collaborarono efficacemente nel successo di questo cammino santo. Il Cammino di Santiago è unito in modo indiscutibile alla cultura, alla formazione e all’informazione. Quanto si diceva, si predicava, si raccontava, si cantava, si scolpiva o si dipingeva nel Cammino, raggiungeva sempre più gente e più luoghi. Grazie al suo influsso sull’arte e sulla letteratura, Compostela insieme a Gerusalemme e a Roma, è diventata una meta della società cristiana, specialmente dal XI al XIV secolo. Il Cammino, fenomeno di pellegrinaggio giacobeo, sarebbe arrivato ad esser un fulcro catalizzatore dell’intera società cristiana.

Ulteriori informazioni